FAIR data management, difficoltà e soluzioni

webinar EOSC-Pillar e progetto DICE

31 gen 2022 11-12 CET

I ricercatori che intendo riusare dati prodotti da altri devono affrontare diverse difficoltà, ma esistono anche molte soluzioni per superarle.
 
Nel 2021 il progetto EOSC-Pillar ha raccolto informazioni sullo stato delle iniziative nazionali su dati aperti e i servizi. Le informazioni sono state raccolte attraverso un sondaggio svolto nei cinque paesi EOSC-Pillar (Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia).

Tra le altre cose, l’indagine intendeva fare luce sulle esigenze e le difficoltà a cui i ricercatori vanno incontro quando si trovano a riusare i dati. In particolare si cercava far emergere, dal punto di vista del ricercatore, cosa ostacola e cosa facilita la “FAIRness” dei dati, cioè la loro reperibilità, accessibilità, interoperabilità e riutilizzabilità.
 
Nel frattempo è partito il progetto DICE (Data Infrastructure Capacity for EOSC), che ha l'obiettivo di fornire ai ricercatori e alle comunità di EOSC i servizi di gestione dei dati necessari per rendere i dati della ricerca FAIR, e per colmare le lacune individuate nell’indagine. I
 servizi sono progettati per essere utilizzati in tutti gli ambiti disciplinari, dunque sono potenzialmente utili a tutte le comunità di ricerca in Europa.
 
 Nel webinar si parlerà di:
 - Dati FAIR nei paesi dell’UE
 - Sfide e lacune nel raggiungimento della gestione FAIR dei dati
 - Aggregazione dei repository di dati e come aumentare la reperibilità (findability) con B2FIND
 - Identificatori persistenti per i dati della ricerca con il servizio B2HANDLE
 - Rendere i dati disponibili e riutilizzabili con B2SHARE

 
 Iscrizioni aperte su questa pagina:
https://www.eosc-pillar.eu/events/fair-data-management-gaps-and-solutions
 
 L'account twitter degli organizzatori è @EoscPillar e @DICEosc