Riflessioni (giuridiche) a margine della pubblicazione di un articolo scientifico

Contratti trasformativi, cosa sono e a che punto siamo in Italia

Valutazione della ricerca: il cambiamento è iniziato

Dati della ricerca e aspetti legali

Sono un:
Ente Finanziatore
Ricercatore
Istituzione
Cittadino
E voglio informazioni su:
Open Science
Gestione dei dati della ricerca
Regolamenti Open Science
Repository
Enti finanziatori e Open Access
OS Progetti e Iniziative
Segnalazioni e notizie
+
Lanciata la coalizione per la riforma della valutazione della ricerca

Coalition for Advancing Research Assessment (COARA) Il 28 settembre - mentre al convegno NILDE a Messina Silvia Bottaro della Commissione Europea parlava della iniziativa per la riforma della valutazione della ricerca -  a Bruxelles, durante le giornate della ricerca e...

29/09/22   |   Elena Giglia
+
Il business delle APC nell'editoria scientifica commerciale

Qualche dato preliminare per riflettere sulla capacità che hanno avuto gli editori commerciali di trasformare l'Open Access in un business redditizio, senza per altro dismettere il precedente modello ad abbonamento. A livello globale gli autori di ricerche scientifiche hanno pagato qualcosa...

26/09/22   |   Gina Pavone
+
Negli Stati Uniti tutta la ricerca pubblica dovrà essere Open Access

Un ulteriore e deciso passo verso la scienza aperta è stato annunciato negli Stati Uniti. L'ufficio per la politica scientifica della casa bianca ha inviato un memorandum alle agenzie finanziatrici a livello federale, con un oggetto esplicito: garantire accesso immediato, gratuito ed equo alla...

26/09/22   |   Gina Pavone

A proposito di...

Le pratiche della scienza aperta sono ancora più centrali nel nuovo programma di finanziamento europeo. E l’effettiva capacità di metterle in pratica e integrarle nel lavoro di ricerca è oggetto di valutazione nella proposta di progetto.

L’Open Access alle pubblicazioni deve essere immediato (non sono più ammessi periodi di embargo), ma più in generale l’attenzione si rivolge a tutti i risultati e gli elementi della ricerca.

Un repository è una piattaforma digitale con cui è possibile raccogliere, gestire e conservare articoli scientifici, dati, software, note di laboratorio o qualsiasi altro prodotto della ricerca. In sostanza è uno dei principi fondamentali della scienza aperta è tra i principali strumenti dell’open access.

Le decisioni prese (o non prese) nelle prime fasi di un lavoro di ricerca hanno effetti importanti sul lavoro stesso e sulla sua futura diffusione. Le tecnologie da usare, la licenza di riuso da applicare, gli aspetti etici sono alcune delle questioni da non trascurare.

Incentivare i ricercatori a diffondere con gli strumenti dell’Open Science la conoscenza che producono permette di ottimizzare i costi, facilitare il monitoraggio dei fondi e distribuire le risorse con maggiore efficienza. Nonché a migliorare l'impatto che la ricerca ha nella società.

Aderire a un modello di scienza trasparente e collaborativa comporta molte più opportunità per i ricercatori. Perché non è più solo la pubblicazione che conta, ma si valorizzano anche i dati, i software, i protocolli o altri prodotti della ricerca. Aumentando così le possibilità di essere citati e in generale farsi conoscere, fare rete, instaurare collaborazioni ed essere riconosciuti a livello internazionale.

Raccogliere in un unico punto tutta la produzione intellettuale di una istituzione ha molti vantaggi. Innanzi tutto interni - per chi insegna o studia, per esempio - ma anche come vetrina verso l’esterno. Tanto più se l’archivio è open access. 

Open Science vuol dire opportunità anche per i cittadini. Opportunità di una scienza fatta meglio, improntata alla trasparenza e alla collaborazione, fatta per la società e con la società. Una scienza di cui è possibile sapere di più e a cui tutti possono contribuire.

Eventi